Archivi tag: f16-cio ch era perduto era celes

"Ciò ch’era perduto era celeste e l’anima malata, santa. Il nulla era un vento che cambiava inspiegabilmente direzione, ma ben consapevole, sempre, delle sue mete. Nel nulla che si muoveva ispirato in alto capriccioso come un ruscello in basso ciò … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato | 2 commenti