Seguendo il metodo dell’indagine umanistica senza appigli filologici esibiti, inducendoli insomma:
il maschile e il femminile assillanti ma, giocoforza, elementi imprescindibili di distinzione descriviamo. Da un disegno su compensato di Gerina emergono forme di interesse. Si tratta di una figura ibrida, due corpi si intersecano uniti alla parte laterale del bacino, un gemellaggio siamese basso. I caratteri sessuali secondari non corrispondono ai primari.
E di questi rileviamo elementi formali connotanti. La figura di sesso femminile ha caratteristiche rapportabili ad una scissione verticale: l’ovale delle grandi labbra viene "tagliato" in due dalla linea che, intrinsecamente morfologica, le definisce: il taglio va dall’alto al basso. Si tratta di una scissione di parte intera che toglie elementi di distribuzione alle rappresentanze dell’insieme, che le divide dove tutte, comunque, rimangono, dequantificate. Se volessimo parlare della distinzione sessuale come di una patologia faremmo un parallelo con i disturbi di personalità, la scissione verticale permette la coscienza di parti rimaste e costituenti una sorta di personalità "intera" e non fa vedere invece le parti sottratte a questa.
La figura di sesso maschile è invece portatrice di una scissione orizzontale: il taglio è all’altezza del glande. (Gerina non prende in considerazione i corpi cavernosi, così come non ha preso in considerazione la clitoride e, perchè no, le ghiandole di Bartolini, anche se ha presenti questi dati scientifici. Sembra che i disegni dei ragazzini sui muri abbiano connotati di realtà superiori alle autopsie). La scissione orizzontale è la scissione schizoide: le parti restano intere ma inesorabilmente distaccate dal sé, quindi il grumo narcisista non prende contatto con la possibile parte evoluta ed il suo linguaggio codificato.
Dalla disamina del femminile in quanto disturbo di personalità e del maschile in quanto disturbo narcisistico ci piacerebbe arrivare ad una possibile analisi del fenomeno guerra (vedi patologia dei rapporti), e com’è che invece ci viene da ridere?

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a

  1. dirtyinbirdland scrive:

    ma chiss√†… mi veniva da stare, gambe appese, e con i calzettoni dal muretto, e lo sbucciato e impolverato strato, ed i capelli, a penzolare e ridere, in due, con sotto una vallata di luce. Insomma, un fermoimmagine.

  2. seo scrive:

    Hello Web Admin, I noticed that your On-Page SEO is is missing a few factors, for one you do not use all three H tags in your post, also I notice that you are not using bold or italics properly in your SEO optimization. On-Page SEO means more now than ever since the new Google update: Panda. No longer are backlinks and simply pinging or sending out a RSS feed the key to getting Google PageRank or Alexa Rankings, You now NEED On-Page SEO. So what is good On-Page SEO?First your keyword must appear in the title.Then it must appear in the URL.You have to optimize your keyword and make sure that it has a nice keyword density of 3-5% in your article with relevant LSI (Latent Semantic Indexing). Then you should spread all H1,H2,H3 tags in your article.Your Keyword should appear in your first paragraph and in the last sentence of the page. You should have relevant usage of Bold and italics of your keyword.There should be one internal link to a page on your blog and you should have one image with an alt tag that has your keyword….wait there’s even more Now what if i told you there was a simple WordPress plugin that does all the On-Page SEO, and automatically for you? That’s right AUTOMATICALLY, just watch this 4minute video for more information at. Seo Plugin