Archivi autore: molesini

Sei sepolto dalla tua roba. Io ancora sveglia che fumo bevo scrivo. Pochi metri ma così. Sei quasi livido, attorcigliato al tuo programma, io al mio, ma non li danno in streaming. Poveri noi cristi assisi sui confini delle stroppie, … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 6 commenti

Non tanto che lavori, ma per chi lavori? Cosa stai facendo? Non tanto che ti sostieni, ma cosa fai per sostenerti? Dove si muove il tuo fare, la tua capacità di progetto, la tua idea di vita? Mangiare bacche, e ti … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 4 commenti

E’ un mezzo balordo questo confidarsi a qualunque deficiente passi pensando sia quello che pensi E deficiente te che pensi che ti possa capire e deficienti  noi che ci infiliamo in questi finti dialoghi Dove parrebbe tutto definibile  e dove … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 3 commenti

Lavorassi tanto all’autonomia di qualcuno per trovartelo poi contro, esterrefatto. Ordinassi tutte le cose, gli accendini, e ti accorgessi che è dimenticandoli che li usi per vero. Insistessi sull’acquisto degli ultimi servo-meccanismi come un surrogato di crescita. Insistessi sulla bellezza … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 2 commenti

Sabrina è un nome che mi è caro. Lo leggo e subito mi appare una ragazza. E me ne appare un'altra, a fianco al nome caro. Sabrina, che si scivola e che sbriciola. Metto un golf verde mentre guardo l'attrice … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 1 commento

Lo spazio, che pare non cambiare mai se da vent’anni stai nella stessa casa, e magari ci sei nata, o hai traslocato da via Gragnuoli 2 a via Gragnuoli 6, angolo Ripagnetta, lo spazio si accetta così com’è. Ed anche … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 4 commenti

 a parlare con cara te chiara ora qui la tua rock singer potente e mi si solleva il cuore per quanto sembra in gracile e sempre di bellezza indistinta alzo gli occhi e la vedo giocare con i ragazzi della … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 5 commenti

Alla maniera del povero B.B. Da tre volte tempo e passa pubblicare non ci riesce, hanno spostato le dirette le proposte battiti battiti ma la vaghezza nera. Quel che voleva dire era terrore, scissione e strazio ma seppellirà. Una è … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 5 commenti

Ma se invece della rigenerazione ci fosse il marcimento? Le cose come scorrono non sono necessariamente cattive ma cattive colpiscono la Maltagliata e nulla sa fare posto ad altro. E’ una tiritera dolente, si capisce. Nel 1980 avremmo stabilto assieme … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato | 1 commento

E vorrò fare delle distinzioni: 1) la diversità che cogli non è l’intento, considerevole, di fare faccia e militare, che sennò sarebbe più indirizzato e consistente 2) non c’è nessun sintomo preciso che mi precisi, solo, che tu vedi, una … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato | 3 commenti