Archivi del mese: gennaio 2008

Semper pauperes

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato | 7 commenti

io voglio. veramente essere morta. chi è come gli dèi ora siede davanti a te da vicino ti ascolta siede ascolta, non ride, che parli dolce sorridi dolce con l’amore anch’io ti vedo nulla della mia voce esce da me … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato | 5 commenti

  C’é un amore rotto da qualche parte in fondo al buco della storia, un amore per cui sarà impossibile stabilire dove stato è l’inizio e un amore solido e fittizio travestito da bellissimi nuovi fastidio e perdita e  che … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato | 1 commento

La senza figli ora compare sul parquet della scena prestabilita. Hanno passato la cera, mai passare la cera sui legni!, e scivola, la senza figli, batte il culo. "Con quelle anche aperte farai fatica" "Perché mi parli così, zio?" Il … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato | 2 commenti

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato | 7 commenti

Nata per essere la sposa del coccodrillo una mia sorellina minore s’accordava a misura ai ritmi dell’accordo aperta tutta la mente/giorno   e nata per essere la sua congiunta femmina lisa restituiva la collera l’animus infastidiva l’albero a diventare bianca … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato | 6 commenti